Eventi

Formazione e cultura: viaggio d'istruzione del liceo Giulio Cesare di Roma

Anpit conferma l’attenzione e l’interesse per lo sviluppo e per la crescita non solo economica e sociale ma anche culturale, sostenendo il Liceo Giulio Cesare di Roma ai fini della realizzazione del viaggio d’istruzione a Trieste, presso gli storici luoghi della Foiba di Basovizza e la Risiera di San Sabba.

A conclusione del progetto “Dopo l’Esodo: la nuova vita della comunità Giuliano Dalmata a Roma” patrocinato da Anpit Roma, il Presidente Federico Iadicicco incontrerà gli studenti del Liceo Giulio Cesare nel quartiere Giuliano Dalmata di Roma.

Galleria

Plauto, Alternanza Scuola - Lavoro

Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento

Plauto Anpit è un progetto formativo che tende a creare un ponte tra gli studenti e il mondo del lavoro, arricchendone la formazione e orientando il percorso di studi.

Il programma viene suddiviso in due fasi, una formativa che prevede un ciclo di 4 appuntamenti pomeridiani per far conoscere ai ragazzi l’attività di un’associazione di categoria: il modello sociale ed economico portato avanti, i rapporti quotidiani con le imprese, le relazioni con gli enti territoriali e nazionali.

Nella seconda fase sono invece i ragazzi a coinvolgere l’Anpit, invitando dirigenti, imprenditori, e professionisti legati all’associazione ad intervenire alla web radio istituita presso la struttura liceale, per confrontarsi sui temi più attuali per le giovani generazioni: spazi occupazionali, accesso al mondo del lavoro, strumenti a disposizione.

Anpit si occuperà di fornire materiale sugli incontri che si tengono presso la sala conferenze della sede nazionale.

IMPRESA BENE COMUNE 2019 - GALA DI NATALE ANPIT

SFOGLIA LA RASSEGNA STAMPA

INTERNAZIONALITALIA 24 ottobre 2019

Il momento B2B

ITALIA LOCOMOTIVA D'EUROPA 26 settembre 2019

IL SUD OLTRE LA CRISI 26 luglio 2019

SFOGLIA LA RASSEGNA STAMPA

Venerdì 26 luglio si è svolto l’evento “Il Sud oltre la crisi”, nella suggestiva sede di Polignano a Mare, in compagnia, tra gli altri, di Federico Iadicicco, Presidente Nazionale AnpitMichele Emiliano, Presidente Regione Puglia,  Claudio Durigon, Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per parlare di Sud e opportunità di rilancio tra fuga di cervelli, innovazionelavoro e Fabrizio Furlani, giornalista del Tg2

Galleria

MANIFESTO PER UNA NUOVA EUROPA - 16 Maggio 2019

Si è svolta giovedì 16 maggio, presso la Sala ‘Caduti di Nassirya’ di Palazzo Madama, la conferenza stampa di presentazione del ‘Manifesto per una nuova Europa’ promossa dalla nostra Associazione. Hanno partecipato alla conferenza anche tre candidati alle prossime elezioni europee: la sen. Anna Cinzia Bonfrisco (Lega), Giovanni Maria Bernini (Forza Italia) e Olimpia Troili (Pd).

La proposta di questo manifesto è una nuova Confederazione Europea, con un diverso assetto istituzionale che valorizzi l’elemento politico e democratico, che integri a livello europeo lo stretto indispensabile per competere nel nuovo assetto globale multipolare e lasci tutto il resto alla libera sovranità degli Stati nazionali.

La riforma dell’architettura istituzionale è solo uno dei molteplici aspetti che l’Europa si ritrova ad affrontare con prepotente urgenza per il passaggio a un nuovo paradigma sociale ed economico oltre che politico.

Deve pertanto essere affiancata da una ridefinizione del ruolo della Bce, che deve diventare una vera banca centrale che non si occupi solo di contenere l’inflazione ma anche di sostenere il reddito e la crescita economica dell’Eurozona, mettendo al sicuro i debiti pubblici dagli attacchi speculativi.

Il Manifesto per una Nuova Europa chiede pertanto l’adesione alle seguenti proposte: 
1) Riforma dell’architettura istituzionale europea in senso confederale, con piena potestà legislativa del Parlamento ed elezione indiretta del Governo titolare dell’indirizzo politico; 
2) Ridefinizione della ripartizione delle competenze tra la nuova Confederazione Europea e gli Stati membri, secondo il principio di stretta attribuzione;
3) Introduzione nello Statuto della BCE della funzione di “prestatore di ultima istanza“; 
4) Istituzione di un fondo speciale europeo per la riduzione del rapporto debito/PIL degli Stati alla soglia del 60%, previo accordo su un piano di rimborsi a lunghissima scadenza e a tassi ufficiali parificati.

Qui è possibile scaricare la versione integrale l’abstract del Manifesto per una nuova Europa.

 

REGIONE CAPITALE 29 Marzo 2019

Gallery dell'evento

L’ANPIT sta svolgendo a livello nazionale una ricerca sullo stato di salute delle nostre scuole. Troppe infatti sono le strutture scolastiche che ad oggi mancano dei principali requisiti di sicurezza. Per questo vi chiediamo di aiutarci a difendere e salvaguardare le migliaia di studenti che ogni giorno si ritrovano a studiare in strutture fatiscenti e non a norma di legge. Salvaguardare le strutture scolastiche significa prima di tutto proteggere il futuro dei nostri figli, troppe volte costretti in situazioni non idonee al loro scopo. Tutte le informazioni che riceveremo saranno usate per produrre un documento di denuncia alle autorità preposte, per intervenire nel più breve tempo possibile, con l’aiuto di aziende e privati, affinché gli studenti italiani, abbiano strutture adeguate alle loro esigenze e compiti.

Se disponi di materiale video/foto che evidenzi criticità negli istituti di tua conoscenza (ad esempio: distanza delle fermate dei mezzi pubblici dal plesso, condizioni delle facciate, inquinamento acustico, strutture danneggiate), inviacelo all’indirizzo info@anpit.it